Warning: Use of undefined constant php - assumed 'php' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /data/vhosts/ilchirurgoestetico.com/httpdocs/wp-content/themes/medina/header.php on line 41

Warning: Use of undefined constant php - assumed 'php' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /data/vhosts/ilchirurgoestetico.com/httpdocs/wp-content/themes/medina/header.php on line 86

Il rinofiller, come i tradizionali filler per il viso, è un trattamento di medicina estetica finalizzato al miglioramento degli inestetismi della piramide nasale attraverso piccole iniezioni di acido ialuronico che, proprio grazie alla loro funzione riempitiva, riescono a migliorare l’aspetto del naso a sella, il gibbo – la cosiddetta gobba nasale - o a rimodellare e sollevare la punta del naso, rendendolo più armonico con gli altri tratti somatici presenti sul volto.

Questo trattamento di medicina estetica è una valida e più economica alternativa alla rinoplastica – più invasiva e dolorosa –, ma dalla durata temporanea compresa tra i 5 e i 10 mesi. I risultati, sono comunque immediati e, dato l’uso di filler, completamente riassorbibili.

Al fine del mantenimento dell’effetto, è possibile ripetere la procedura periodicamente.

Il Trattamento

La procedura prevede delle micro-iniezioni di acido ialuronico nelle aree del naso da trattare. Tale procedura si svolge ambulatorialmente e richiede tra i 15 e i 20 minuti. La tollerabilità del filler non richiede l’impiego di anestesia locale o solo di un gel anestetico locale in base alla sensibilità del paziente.

Non è previsto alcun periodo di convalescenza e il risultato sarà visibile nell’arco delle prime 48 ore dalla procedura.

I Timori dei Pazienti

Poiché l’acido ialuronico è una sostanza naturale prodotta dal nostro stesso organismo, quindi biocompatibile, non causa reazioni allergiche, né rigetto, né altre eventuali complicanze.

Non si possono escludere, a seguito del trattamento, possibili fastidi dettati dall’inserimento dell’ago, come rossore o gonfiore localizzati, che svaniranno entro un paio di giorni.

WhatsApp chat