La Liposuzione o Liposcultura è un intervento di chirurgia estetica che ha lo scopo di riequilibrare e restituire maggiore armonia al profilo corporeo attraverso l’eliminazione di cumuli adiposi.

Tali depositi sono prevalentemente localizzati in fianchi, cosce, glutei, ginocchia e addome, ma anche caviglie, braccia e sotto il mento: essi possono causare un disagio psicofisico a coloro che, nonostante diete ed attività sportiva, non riescono a liberarsi di tali eccessi. Proprio per questo, è importante sottolineare che la liposuzione non è una cura o un rimedio contro il sovrappeso o l’obesità, bensì una soluzione contro le adiposità che persistono nonostante dieta e attività sportiva.

Liposuzione Roma

L'intervento

Ottenuta l’idoneità all’intervento e rispettata la dovuta preparazione, il paziente viene sottoposto ad un’anestesia locale o epidurale o, in base allo stato del paziente e all’ampiezza del lavoro, anche per via generale. Effettuate delle piccole incisioni in prossimità dei depositi da ridurre e al fine di creare un accesso, la lipoaspirazione avviene attraverso l’inserimento di specifiche cannule o sonde collegate ad una pompa a vuoto mediante un tubo flessibile. Attraverso il movimento delle cannule, si rimodella l’area da trattare e la quantità di tessuto adiposo da asportare (fino ad un massimo complessivo di 5 litri).

Cosce

Decorso Post Operatorio

Durante il decorso post-operatorio della liposuzione Roma, è fondamentale che il paziente, in base all’area trattata, porti un bendaggio elastico compressivo e modellante o una calza a compressione graduata alfine di permettere il perfetto adeguamento della cute al nuovo contorno e la riduzione delle possibili ecchimosi che svaniranno nell’arco di 2 o 3 settimane.

Le normali attività quotidiane potranno essere riprese pressoché nell’immediato, salvo che per l’attività sportiva per cui sarà necessario attendere circa 3 settimane, salvo diversa indicazione medica.

Quanto dura la procedura di liposuzione?
La liposuzione tradizionale richiede tipicamente meno di 2 ore per essere completata. Se si trattano grandi aree o più aree contemporaneamente, la procedura può richiedere più tempo. Inoltre, la liposuzione assistita ad ultrasuoni e la liposuzione tumescente richiedono entrambe più tempo rispetto alle tecniche tradizionali, circa 1 ½ - 3 ½ ore e 4-5 ore rispettivamente.

Posso fare la liposuzione a Roma contemporaneamente ad un'altra procedura di medicina estetica ?
È normale che si faccia in particolare un lifting al pancino e un lifting al seno contemporaneamente. Il vostro medico sarà in grado di determinare se siete un buon candidato per più procedure.

Quante procedure di liposuzione esegue ogni anno? Quanti anni di esperienza nel campo della liposuzione?
Entrambe queste sono domande molto importanti da porre al vostro medico se state prendendo in considerazione un qualsiasi tipo di procedura medica. L'esperienza e le competenze del vostro medico influenzeranno direttamente i risultati. Il vostro medico personale dovrebbe essere in grado di sostenere uno dei suoi colleghi. Potete anche contattare le associazioni nazionali e locali per avere delle raccomandazioni. Questa persona dovrebbe avere un'esperienza diretta con la chirurgia plastica, oltre ad essere certificata da istituti rinomati.

Sono un buon candidato per la liposuzione Roma ?
La liposuzione non è un trattamento per l'obesità; è meglio usarla per trattare i depositi di grasso ostinati e in eccesso non risolti dall'esercizio fisico e dalla dieta. I migliori candidati sono già in buona salute e fanno regolarmente esercizio fisico e hanno aspettative realistiche sui risultati delle procedure.

Quali passi devo compiere per prepararmi all'intervento?
Prima dell'intervento chirurgico dovreste innanzitutto smettere di fumare. Il fumo può prolungare la guarigione delle ferite. Potrebbe essere necessario smettere di assumere alcuni farmaci, poiché possono causare problemi di sanguinamento durante l'intervento. Non mangiare 6-12 ore prima dell'intervento.

Quali tecniche usate? Sono all'avanguardia?
Fate le vostre ricerche sulle diverse tecniche disponibili. Le più recenti e le più popolari includono: Tumescenza, Ultrasuoni, Vaser e liposuzione laser.

Quali sono i benefici della liposuzione Roma ?
Con una dieta e un'alimentazione sana e continua, gli effetti della liposuzione sono permanenti. Questa procedura aiuta a levigare e a modellare la pelle; il risultato è un drastico miglioramento dell'aspetto.

Ci sono complicazioni della liposuzione? Se sì, quali?
Alcune delle possibili complicazioni sono gonfiore, coaguli di sangue, vertigini dopo l'intervento chirurgico, cambiamenti nella sensazione della pelle delle aree trattate, alterazioni dei pigmenti, asimmetria, embolia e infezioni.

Soffrirò molto dopo l'intervento?
Il dolore varia da paziente a paziente. Il disagio è più concentrato 2-4 giorni dopo la liposuzione. Le aree trattate saranno tenere e doloranti ma guariranno lentamente da 4 a 8 settimane.

Cosa posso aspettarmi durante il mio tempo di recupero?
Alla maggior parte dei medici piace tenere il paziente in ospedale durante la notte per monitorare la sua risposta all'intervento. Il giorno successivo, si riceveranno dei farmaci per aiutare il dolore e il gonfiore, nonché un indumento speciale per aiutare a sostenere l'area trattata. Normalmente si può tornare al lavoro entro pochi giorni e fare un leggero esercizio fisico una settimana dopo l'intervento. Dovrete attendere qualche settimana prima di riprendere le normali attività. Contattate immediatamente il vostro chirurgo se notate: battito cardiaco rapido o irregolare, respiro corto, dolori al petto, infezioni, emorragie o dolore grave o cronico.

Qualsiasi procedura medica richiede al paziente di fare molte domande e di condurre ricerche per conto proprio. Per ulteriori informazioni sulla liposuzione o per consultare il Dottor Sergio Delfino usate il nostro Whats app !

Fianchi

I Timori delle Pazienti

Il timore principale delle pazienti è che, una volta ripresa la propria vita quotidiana e le proprie abitudini alimentari, si ritorni facilmente ad ingrassare nelle aree trattate.

La liposcultura, per quanto offra risultati di lunga durata, non impedisce al tessuto adiposo di svilupparsi nuovamente se non si segue una dieta sana e una regolare attività sportiva e se non si mantiene il peso corporeo stabile nel tempo.

Come in ogni procedura chirurgica, nonostante questa rientri tra le meno rischiose e semplici, non è possibile escludere mai del tutto delle possibili complicanze post-operatorie. Oltre a possibili gonfiori e lividi - che svaniranno gradualmente nelle settimane successive - è possibile sentire, specialmente durante i primi giorni, un senso di intorpidimento e una parziale perdita della sensibilità nelle zone trattate.

Fianchi e Gambe

Domande e risposte sulla liposuzione

Cos'è la liposuzione?

È una procedura in cui il grasso in eccesso appena sotto la pelle viene succhiato via. Viene eseguita utilizzando un sottile tubo di acciaio inossidabile chiamato cannula, che viene collegato ad un aspirapolvere. Il suo scopo è quello di rimodellare la silhouette. Si potrebbe chiamare chirurgia di contorno.
Perché preferiamo le cannule piccole?

Perché permettono di praticare incisioni più piccole, che non richiedono punti di sutura e permettono al liquido anestetico infiltrato di drenare il liquido anestetico dopo l'operazione. Inoltre, penetrano meglio nel tessuto adiposo, sono meno traumatici e garantiscono risultati più precisi.

È necessaria l'anestesia?

Assolutamente sì. Tuttavia, si tratta di un anestetico locale. È possibile controllare i risultati immediatamente dopo la procedura esaminando il paziente in piedi. Questo ci permette di fare gli aggiustamenti necessari che daranno un risultato la prima volta. L'anestesia generale dovrebbe essere evitata nella moderna liposuzione.

Quali parti del corpo possono essere liposcolpite?

Tutti quelli che contengono grasso sottocutaneo: mento, gobba di bufalo, schiena, braccia, addome, fianchi, fianchi, cosce, cosce, glutei, polpacci, polpacci, seni (soprattutto negli uomini), e altri luoghi di depositi di grasso fastidiosi.
È tutto ben spiegato prima della procedura? Il paziente capisce tutto ciò che lo aspetta?

Nella nostra clinica vengono fornite istruzioni estremamente dettagliate prima e dopo l'intervento. Inoltre, durante l'incontro di valutazione con il medico, il medico darà al paziente tutto il tempo necessario per una buona comprensione. Inoltre, il paziente può chiamare il responsabile o anche il medico, tutte le volte che lo desidera, per porre le domande che gli vengono in mente. La persona responsabile si è sottoposta a liposuzione e può dare informazioni e consigli in base alla propria esperienza.

La procedura è dolorosa?

L'unica cosa che potrebbe causare disagio è l'anestetico locale che avvia la procedura. Per ridurre al minimo il disagio, la pelle viene prima anestetizzata con un microago e i brufoli vengono fatti sulla pelle. Una volta congelata l'epidermide, l'ago può essere inserito senza dolore. Poiché il grasso ha poca innervazione, possiamo anestetizzarlo a sua volta senza troppo disagio. Per quanto riguarda la procedura stessa, è indolore in quanto il grasso è completamente congelato. Diversi pazienti hanno paragonato l'esperienza ad un massaggio. Durante l'operazione, la conversazione si svolge in un tono rilassato. Dopo la liposuzione, l'anestesia locale mantiene il paziente a suo agio per 18-24 ore, poi la sensibilità persiste per una settimana o due, a seconda dei casi. Gli analgesici vengono poi prescritti.

A chi dovrebbe essere rifiutata la liposuzione?

Ovviamente, devi essere in buona salute per avere una liposuzione. Trattandosi di una procedura puramente cosmetica, sarebbe inconcepibile rischiare la propria salute per avere un aspetto migliore. I pazienti con problemi al fegato o ai reni saranno rifiutati a causa delle grandi quantità di farmaci coinvolti nell'anestesia, che vengono eliminati da questi organi. Allo stesso modo i pazienti con diabete o quelli che soffrono di emorragie anomale o problemi cardiaci. Ma i candidati di gran lunga meno adatti alla liposuzione sono gli immaturi psicologicamente, quelle persone che hanno aspettative irrealistiche, che pretendono garanzie assolute, che vogliono riconquistare la loro gioventù perduta, che sperano nell'impossibile, che non misurano l'obiettivo o i limiti della liposuzione, che vogliono apparire come il loro idolo.
Quali farmaci devono essere presi per la liposuzione?

Ad ogni paziente vengono prescritti antibiotici per prevenire ogni possibilità di infezione, oltre ad un antidolorifico per i primi giorni dopo l'intervento. La notte prima dell'intervento, un blando sedativo assicura un buon sonno.

Devo seguire una dieta in anticipo?

Questa è l'ultima cosa che dovresti fare. Se i tessuti adiposi vengono svuotati del loro grasso, diventano più fibrosi, il rimodellamento è meno ben fatto, la pelle ha perso il suo tono aggiungendo il rischio di una minore ritrazione.

Si può togliere molto grasso?

E' raro che si debbano superare i 3 litri per operazione. Ma un chirurgo esperto può arrivare fino a 5 litri in circostanze che gli si prestano e che sono piuttosto rare, ad esempio a livello del tronco, se il peso del paziente lo giustifica.
Si può togliere tutto il grasso?

Per niente. Il grasso gioca un ruolo molto importante e rimuoverlo completamente porterebbe a complicazioni funzionali ed estetiche. Permettetemi di citare il Dr. Pierre Fournier, uno dei pionieri della liposuzione: "Non è il grasso che viene rimosso, ma il grasso rimanente che determina il successo della liposuzione". È irragionevole rimuovere tutto il grasso, ma lasciare la giusta quantità è ciò che rende il talento di un liposcultore.

È possibile rimodellare più aree contemporaneamente?

Sì, ma la scelta dei siti richiede esperienza e discernimento da parte del chirurgo. Bisogna anche considerare l'età della persona, il suo peso, il suo stato di salute, le sue aspettative e il contesto generale. Inoltre, c'è un limite alla quantità di farmaci necessari per l'anestesia locale, in quanto diventa tossico se il dosaggio viene superato. Prendete il caso di una persona sana e di peso medio. Spesso si trattano tre siti in un'unica procedura: per esempio, i pantaloni del cavallo, i fianchi e l'interno coscia.

Esiste una dieta speciale dopo la liposuzione?

No. Tuttavia, per ottimizzare i risultati, per curare bene il trauma chirurgico ed evitare complicazioni, si consiglia di bere molta acqua e di seguire una dieta equilibrata: molta frutta e verdura, oltre a proteine, pesce, pollame, naturalmente senza esagerare, perché anche le cose buone diventano cattive quando vengono maltrattate.
Possiamo uscire al sole?

È preferibile astenersi dal farlo finché ci sono lividi, cioè per un periodo di circa due settimane. Questo per evitare qualsiasi possibilità di macchie di pigmento.
Possiamo sottoporci a diverse liposuzioni?

Naturalmente, se avete molti siti su cui operare. Per esempio, il tronco, poi le cosce, poi le braccia e i polpacci, i glutei e così via. Ho già eseguito fino a quattro liposuzioni sulla stessa persona nel tempo.
La liposuzione deve essere fatta prima o dopo la maternità?

La maggior parte delle persone si consulta dopo la maternità, ma non ci sono obiezioni a farlo prima, al contrario, la pelle e i muscoli saranno solo di migliore qualità e i risultati saranno ancora migliori, soprattutto se la paziente ha la tendenza ad aumentare di peso in modo eccessivo durante la gravidanza.
La liposuzione fa sparire la cellulite?

Questa è una domanda frequente. Anche se non si può garantire che la cellulite scompaia, possiamo prevedere che la superficie della pelle migliorerà quasi certamente, perché i tessuti sono meno tesi e quindi meno inclini alla pelle a buccia d'arancia.
È un vantaggio per una persona obesa?

La liposuzione non è un trattamento per l'obesità generalizzata, ma piuttosto per l'obesità localizzata, chiamata adiposità. L'obiettivo non è quello di perdere peso, ma piuttosto di snellire le curve del corpo. Tuttavia, le persone con un'obesità moderata possono trarne grande beneficio. Va notato che la liposuzione è a volte il punto di partenza per la perdita di peso interessante in alcune persone obese con pochissimo sforzo. Questo è noto come effetto "starter". Tra i benefici per gli obesi, la liposuzione porta un miglioramento del comfort respiratorio, del sonno e, senza dubbio, un enorme rinnovamento della speranza. Si è già parlato di regolazione dell'insulina, di diminuzione dei lipidi plasmatici e del colesterolo, nonché di aumento del tasso metabolico basale, ma questo dovrebbe essere documentato con ulteriori prove.
Il grasso che è stato rimosso è stato riformato?

No, perché anche le cellule di grasso vengono rimosse e il grasso non può "depositarsi" se non ci sono cellule di grasso a riceverlo. Così nessuno metterà mai il peso sulla fronte perché non ci sono cellule di grasso. Va aggiunto, tuttavia, che le poche cellule di grasso che devono essere lasciate per fare il lavoro cosmetico possono gonfiarsi dopo la liposuzione, ma mai fino al punto di ri-formare il grasso che è stato rimosso. Per essere più precisi, se la vostra adiposità era di 5 cm di spessore, e abbiamo lasciato ½ cm, potrebbe essere che, in caso di ingrasso, potremmo finire con 1 cm, che è lontano dai precedenti 5 cm.
In questo caso, perché si riprende peso dopo una cura dimagrante?

Perché una dieta svuota le cellule di grasso, ma non ne elimina nessuna. La cellula grassa (adipocita) è geneticamente programmata per riempirsi di grasso, questo è il suo unico scopo, la sua unica ragione di vita. Per questo motivo, secondo le statistiche, gli obesi riacquistano peso nel 95% dei casi. Se la svuotiamo semplicemente, la cellula grassa si "destabilizza", per così dire, ed è per questo che, per liberarsene, deve essere amputata, ed è questo che fa la liposuzione: un'amputazione del tessuto adiposo.
Come reagisce la pelle dopo la liposuzione?

Molto meglio che dopo un programma di perdita di peso. Infatti, la cannula della liposuzione irrita il tessuto sottocutaneo, il derma più precisamente, e questo provoca una significativa reazione di guarigione che ritrae la pelle, la chiamiamo bio-stimolazione. È importante ricordare che è il grasso che fa penzolare la pelle e non il contrario. Una volta rimosso il grasso, la pelle vuole solo risorgere. Naturalmente, in casi estremi, quando il tessuto elastico viene distrutto, la pelle non sarà in grado di risorgere. A parte quei rari casi in cui si fa attenzione ad avvertire il paziente, la pelle avrà un aspetto completamente normale.
È necessario applicare delle medicazioni a pressione?

Sì, si indossa una guaina per circa un mese. Deve essere indossato costantemente per le prime 72 ore e poi solo durante il giorno. La liposuzione traumatizza i tessuti sottocutanei che devono guarire. È risaputo che una ferita non trattenuta fa male e guarisce male. Ciò significa che una leggera compressione fornisce comfort, analgesia e guarigione più rapida.
Quanto velocemente guarisce?

Tutto dipende dalle dimensioni e dalla posizione della liposuzione. Se è stato fatto sull'addome, il gonfiore (nell'uretra) può persistere per due o tre mesi. Altrove, come i fianchi o le bisacce, i benefici sono visibili due settimane dopo l'intervento.
La persona trattata deve smettere di lavorare?

Se il lavoro non è fisico, come il lavoro d'ufficio, e l'operazione si svolge di venerdì, può essere possibile tornare al lavoro il lunedì successivo. Se il lavoro richiede uno sforzo fisico, o è una procedura di grandi dimensioni, come la chirurgia del tronco, può essere necessaria una settimana di riposo.
E le cicatrici?

Le incisioni sono così piccole (4 mm) che dopo qualche mese sono quasi invisibili. Inoltre, quando possibile, sono realizzati in zone nascoste, come i peli pubici, l'ombelico, la piega sotto le natiche.
Il risultato è definitivo?

Dipende dall'esperienza del liposcultore. Se lascia un sacco di grasso per paura di rimuoverne troppo, questo grasso diventa "seme che ingrassa". Se lascia solo il minimo necessario per un risultato perfetto, l'adiposità non può tornare. Tuttavia, questo non significa che non si possa correggere o migliorare una liposuzione il cui risultato è imperfetto. Ovviamente, avere troppo rimosso sarà molto più difficile da correggere del contrario.
Chi può eseguire questo tipo di intervento?

Il dottor Giorgio Fischer, l'inventore della liposuzione, che ho già conosciuto, ha detto: "La liposcultura non appartiene ad alcuna specialità chirurgica. È un concetto nuovo nella chirurgia della figura, che utilizza strumenti che non usiamo in chirurgia. Anche in questa prospettiva, il dottor Pierre Fournier di Parigi, chirurgo e uno dei pionieri della liposuzione, si chiede se non appartenga a un nuovo specialista: il "liposcultore".

Il liposcultore può essere qualsiasi medico riconosciuto che abbia la formazione richiesta e, soprattutto, la capacità di scolpire. Se si sceglie un liposcultore che ha eseguito centinaia o addirittura migliaia di procedure, sarà molto più sicuro. Circa quindici anni fa, ho trascorso alcuni giorni negli Stati Uniti con un rinomato chirurgo plastico, che aveva lavorato per tre anni in Brasile, con il celeberrimo Dct Yvo Pitanguy, chirurgo delle stelle e teste coronate. Questo chirurgo americano mi ha confidato in un momento intimo: "Nella liposuzione, sto migliorando costantemente e oggi arrossisco a guardare i miei risultati di due anni fa! "Da qui l'importanza di scegliere un liposcultore che fa molto, molto, molto, molto. L'adagio: "È forgiando che si diventa fabbri", è vero anche in questa pratica.
Deve avere molta esperienza?

Naturalmente, c'è un inizio per tutto, soprattutto perché la liposuzione non viene insegnata, per così dire, ma piuttosto imparata attraverso l'apprendimento. Per essere un virtuoso, un pianista deve avere talento, ma soprattutto pratica. È la stessa cosa nel caso di un chirurgo liposcultore, anche se avesse visto un chirurgo lavorare per un anno, sarebbe paragonabile a guardare un pianista suonare per un anno, cosa avrebbe imparato esattamente? Lo assumeresti come musicista al tuo matrimonio? La sola pratica gli permetterà di prevedere l'esito di ogni sua mossa. Inoltre, avrà visto innumerevoli casi e saprà consigliare meglio i suoi pazienti in base alla loro età, alla qualità della loro pelle, alle aspettative realistiche, ai siti da trattare, ecc.
È possibile fare il bagno dopo la liposuzione?

No, docce solo per la prima settimana. I bagni caldi possono aumentare l'en ure e potrebbero favorire l'infezione, a patto che le incisioni non siano ben chiuse.
Ci saranno dei lividi?

Questo dipende dall'individuo. Chi non ha lividi per niente nella vita di tutti i giorni, si livida più facilmente. Per altri, dipende dall'entità della liposuzione. I lividi durano circa dieci giorni. Grazie alle piccole cannule, non ci sono punti per chiudere le incisioni. In questo modo, il liquido responsabile delle contusioni può fuoriuscire, il che è un indubbio vantaggio.
Ci sono delle modifiche?

Nella chirurgia estetica non sempre si riesce a fare bene la prima volta. In questo caso, un leggero ritocco correggerà una leggera asimmetria, una piccola svista o una guarigione che non è avvenuta esattamente come previsto. I ritocchi sono ancora molto rari, direi dal 2 al 3% degli interventi. La parola ritocco è scelta male, dovremmo dire piuttosto raffinatezza, tocco finale.

Che tipo di complicazioni possono verificarsi?

Sono molto rari da parte di un liposcultore esperto.

Ematoma o sieroma: si tratta di un'effusione di sangue o di liquido che produce un leggero rialzo della pelle. Il trattamento consiste nella rimozione di questo liquido con una siringa. Non lascia tracce;
Contusioni o gonfiore delle aree operate: è temporaneo e senza conseguenze;
Dolore, prurito o fastidio. Questi sintomi sono normali dopo qualsiasi intervento chirurgico e sono molto sopportabili. Scompaiono rapidamente e rispondono bene agli analgesici.
La marmorizzazione persiste sulla pelle: di solito può essere rimossa con una luce pulsata (IPL) o con un laser;
Disturbi della sensibilità nelle aree operate: i punti sensibili sono rari, possono durare qualche mese e alla fine scompaiono sempre;
L'infezione è molto rara, perché la xilocacina che si infiltra nel tessuto per congelare ha un'azione germicida. Inoltre, un antibiotico viene sempre somministrato come misura preventiva;
È molto facile tornare indietro e finire il lavoro, ma bisogna aspettare sei mesi;
Rimuovere troppo grasso è più complicato, perché bisogna rimetterne di più: questa complicazione è piuttosto rara per un chirurgo esperto;
Gli emboli sono estremamente rari e si verificano durante enormi liposuzioni che devono essere evitate. Una rapida mobilitazione e una corretta idratazione dopo l'operazione possono prevenire questa complicazione;
Anche le embolie di grasso sono molto rare: potrebbero verificarsi quando si esegue un altro intervento chirurgico contemporaneamente, come la lipectomia, che è meglio evitare;
Potrebbero anche perforare un organo profondo, ma questo avviene quasi esclusivamente in anestesia generale.

Che tipo di dolore seguirà alla liposuzione?

Prima di tutto, poiché l'anestesia locale dura circa 12 ore, è solo la sera che può apparire una sensazione di disagio. Alcuni pazienti lo paragonano a una scottatura, altri dicono che c'è la sensazione di essere stati costretti o mancati. Altri, invece, dicono che dopo soli due giorni si sentono bene senza prendere gli antidolorifici. La questione del dolore non è molto sollevata e gli antidolorifici prescritti sono molto efficaci. Ho notato che più il paziente desidera la liposuzione, meno fa male dopo. Non è raro sentire intorpidimento nelle zone liposcolpite. Torna sempre alla normalità dopo qualche settimana.

Quando posso ricominciare a fare esercizio?

Il giorno dopo si può andare a fare una passeggiata. Dopo una settimana, è possibile allungare e sollevare pesi leggeri. L'esercizio aerobico può essere gradualmente ripreso dopo due settimane. Naturalmente, tutto dipende dall'entità della liposuzione. È importante ascoltare il proprio corpo e agire di conseguenza. Per le prime quattro settimane si dovrebbero evitare sforzi pesanti.

E l'attività sessuale?

Non ci sono restrizioni all'attività sessuale. Forse non te la sentirai per i primi giorni, ma poi il tuo corpo te lo dirà. Hai il controllo completo.

Vediamo i risultati rapidamente?

Dipende dai siti. Spesso si vede un risultato spettacolare subito dopo la liposuzione, ma poi il gonfiore può mascherare il risultato per qualche settimana. Come già detto, l'addome impiega il tempo più lungo a guarire, rimanendo duro per almeno due mesi. Ad esempio, dopo due settimane, è possibile andare in vacanza al mare.

Posso bere e fumare dopo la liposuzione?

L'alcool è vietato una settimana prima e tre giorni dopo la liposuzione. Dopo questi tre giorni e per la prima settimana, una bevanda giornaliera non dovrebbe causare alcun danno. Il fumo è noto per ritardare la guarigione, in quanto interferisce con la circolazione sanguigna. Quindi, meno si fuma, più velocemente si guarisce... Se è impossibile smettere di fumare completamente, sarebbe saggio non superare il consumo di cinque sigarette al giorno per le due settimane prima e dopo l'operazione. Se è necessario un impianto di grasso, il fumo impedisce al nuovo grasso di tornare in vita, non ne resterà una goccia...

Cosa succede se si aumenta di peso dopo la liposuzione?

Le aree liposcolpite non riacquisteranno mai il loro volume precedente, perché le cellule di grasso che sono state rimosse non possono ritornare. In realtà, le cellule di grasso non ricrescono in età adulta, è come se fossero denti. Per il resto del corpo, il peso sarà distribuito come se non ci fosse stata una liposuzione, né più né meno.

WhatsApp chat