Il risultato sarà naturale ?

Ritengo che un intervento di chirurgia plastica o un trattamento di medicina estetica possa considerarsi ben riuscito quando il risultato è armonioso e senza segni visibili. Per raggiungere questo obiettivo adopero tutto il mio know-how per garantire a chi si affida a me un risultato soddisfacente e naturale al 100%.

Ho tanti dubbi e domande da fare

È molto importante per me che riceviate risposte precise ed esaustive a tutte le vostre domande. Offro per questo una consulenza gratuita in cui sarò lieto di ascoltarvi e chiarire ogni singolo dubbio.

Che tipo di approccio ha il Dott. Sergio Delfino?

Ritengo che le persone che si rivolgono a me per una determinata procedura convivano con un forte disagio rispetto ai propri difetti estetici o fisici da essere condizionati nella vita quotidiana e sociale. L’ascolto in merito all’obiettivo che si desidera raggiungere è fondamentale per guidare ogni paziente verso l’indicazione chirurgica più indicata per la risoluzione del problema.

Addominoplastica ROMA

L’Addominoplastica Roma è l’intervento finalizzato alla rimozione della cute e del tessuto adiposo in eccesso localizzato nella parte centrale e bassa dell’addome, spesso responsabile di pieghe e antiestetiche ondulazioni. L’obiettivo di questo intervento di Chirurgia Estetica è tendere e appiattire la parete addominale, riposizionando l’ombelico nella sua sede originaria e restituendo tonicità alla parete muscolo-fasciale dell’addome. Inoltre, nei casi più accentuati, l’operazione mira ad eliminare il cosiddetto “grembiule”, un’eccedenza di tessuti che arriva a ricoprire la regione pubica, nonché a rimediare problematiche quali diastasi dei muscoli retti o ernie di natura ombelicale.

Se il caso lo richiede, l’addominoplastica può essere combinata con una liposuzione.

Per inestetismi di minore entità, è possibile effettuare una versione ridotta di questa procedura chirurgica che prende il nome di Mini Addominoplastica Roma.

È bene sottolineare che l’addominoplastica Roma non è un intervento che sostituisce una dieta ipocalorica dimagrante, né l’esercizio muscolare.

Prima e Dopo un addominoplastica

L'intervento Addominoplastica

L'addominoplastica si può effettuare in day surgery o, se l’intervento lo richiede, con degenza per una notte. L’anestesia richiesta è prevalentemente generale o peridurale con sedazione profonda.

L’addominoplastica prevede un’incisione trasversale della pelle sovrapubica utile ai fini del tiraggio della pelle verso il basso e quindi allo scollamento della cute e del grasso dalla parete addominale che vengono eliminati chirurgicamente. Nel caso in cui si debbano modificare solo lievi eccessi di cute (mini addominoplastica), lo scollamento giungerà, in buona parte dei casi, fino all’ombelico, in caso contrario procederà lungo tutta la superficie addominale e fino all’arcata costale.

Decorso Post Operatorio a Roma

I punti, prevalentemente di natura riassorbibile, lungo l’incisione orizzontale e attorno all’ombelico, cadranno o verranno rimossi nell’arco delle prime 2/3 settimane.

Al paziente è consigliato, per circa 4 settimane, l’utilizzo di una guaina compressiva o body, per agevolare la guarigione e non compromettere l’esito chirurgico.

Al termine della fase di rimarginazione, la cicatrice residua sarà facilmente nascondibile sotto un comune slip o bikini.

Le attività fisiche e sportive potranno essere riprese gradualmente dopo 3-4 settimane dopo la vostra addominoplastica !

Addominoplastica e Mastoplastica Additiva Roma

I Timori delle Pazienti Romane

L'addominoplastica Roma può presentare, in alcuni casi, delle complicanze come sieroma, infezione o deiscenza della ferita, tutte facilmente prevenibili previa cura antibiotica. Un’altra possibile conseguenza all’addominoplastica, è la perdita della sensibilità della regione addominale che, però è bene sottolineare, tornerà nelle settimane seguenti all’operazione.

Il timore più diffuso nelle pazienti, tuttavia, concerne l’esito cicatriziale che, come citato sopra, sarà facilmente nascondibile e che, col passare dei mesi e con le dovute attenzioni tenderà a schiarirsi, appiattirsi e a rendersi sempre meno evidente dopo la vostra addominoplastica a Roma !

Qui troverete tutte le risposte alle vostre domande più frequenti sull'addominoplastica.

Quali sono i vantaggi di una addominoplastica?

Conosciuta anche come addominoplastica, l'addominoplastica è una tecnica chirurgica che tratta il grasso in eccesso presente nell'addome (pancia). Questa procedura permette di avere una pancia piatta e soda e una vita più sottile. La chirurgia del ventre lavora sulla pelle, sul grasso e sui muscoli per fornire risultati spettacolari e duraturi che possono essere apprezzati subito dopo l'operazione.
Quali sono le cicatrici lasciate da un'addominoplastica?

Come ogni altra procedura di chirurgia estetica e ricostruttiva, un'addominoplastica lascia cicatrici. La prima cicatrice si trova nel basso addome (sopra i peli pubici), ma può essere nascosta dalla biancheria intima o dal costume da bagno.

Una seconda cicatrice di forma circolare viene lasciata dopo un intervento di addominoplastica, si trova intorno all'ombelico, questa cicatrice è assente nel caso di una mini addominoplastica. In genere, la guarigione di una plastina addominale può essere definitiva solo dopo un anno. La guarigione definitiva di un intervento di addominoplastica viene effettuata dopo un anno.
Addominoplastica e gravidanza: quanto tempo aspettare?

Di solito si deve aspettare 6 mesi dopo il parto per eseguire un intervento di addominoplastica fino a quando la parete addominale non viene ripristinata e il peso iniziale viene recuperato. Anche se la gravidanza dopo un'operazione di addominoplastica è possibile, ma può influenzare negativamente i risultati dell'operazione, è quindi consigliabile attendere un periodo da 6 mesi a un anno fino a quando le cicatrici non saranno completamente sbiadite.
La chirurgia plastica addominoplastica è dolorosa?

L'addominoplastica è un intervento chirurgico più o meno doloroso, il dolore si avverte durante gli 8 giorni successivi all'intervento, soprattutto quando si ha tosse, respirazione profonda o movimenti. Gli analgesici sono prescritti dal chirurgo per alleviare il dolore. È quindi necessario ricorrere ad un chirurgo plastico esperto, confermato e qualificato dal consiglio nazionale dell'ordine dei medici per ridurre al minimo i rischi di un'addominoplastica. Edema e lividi possono essere osservati anche dopo l'operazione, scompaiono pochi giorni o settimane dopo.
È possibile fare sport dopo un intervento di addominoplastica?

Da 2 a 3 mesi è il periodo ideale per riprendere qualsiasi attività sportiva dopo un intervento di chirurgia estetica di addominoplastica. Questa ripresa deve avvenire in modo progressivo. Lo sport praticato non deve essere intensivo per evitare possibili complicazioni della cicatrice.
I risultati di una addominoplastica sono immediati?

I risultati di un'operazione di addominoplastica sono immediati, ma bisogna aspettare dai 3 ai 6 mesi per apprezzare i risultati finali fino a quando il gonfiore scompare e le cicatrici svaniscono completamente.
L'addominoplastica è coperta dalla previdenza sociale?

Generalmente l'assicurazione sanitaria non copre solo le addominoplastiche "gravi" (presenza di un grembiule addominale, presenza di diastasi grave), nel caso in cui sia puramente estetica, il paziente non può essere rimborsato.
Quanti chili posso perdere dopo un addominoplastica?

Un intervento di addominoplastica permette di perdere quasi una circonferenza della vita tra i 4 e i 10 chili, questo risultato varia da una persona all'altra. Si consiglia di continuare una buona dieta e uno stile di vita sano dopo un intervento di addominoplastica per mantenere i risultati ottenuti.
Quanto dura un'operazione di addominoplastica?

A fini estetici o di restauro, un intervento di addominoplastica dura tra 1h30 e 2 ore. Sono necessari un ricovero di 3 giorni e un periodo di convalescenza di 2 settimane.

Come funziona l'operazione di addominoplastica ?

L'addominoplastica viene eseguita in anestesia generale. La durata del ricovero ospedaliero è di solito di sole 24 ore.

L'intervento di addominoplastica si svolge in più fasi.

Prima di tutto, il chirurgo plastico procede all'aliposuzione dell'intero addome e dei fianchi. Questa liposuzione del grasso in eccesso permette di appiattire l'intera area dello stomaco e della vita.

Poi, il chirurgo plastico procede ad un distacco della pelle e dei tessuti adiposi fino alla parte inferiore dello sterno. Lo scopo di questo distacco è quello di poter stringere la pelle verso il basso e di appiattire tutto lo stomaco (dopo aver rimosso la pelle danneggiata sotto l'ombelico).

Se il chirurgo nota una diastasi o un rilassamento dei muscoli addominali, i muscoli della parete addominale vengono nuovamente tesi. I muscoli rettali dell'addome vengono poi serrati per ottenere lo stomaco più piatto possibile.
Cicatrici da incisione nascoste.

Come ogni intervento chirurgico, estetico e non, la chirurgia plastica addominale richiede una cicatrice da incisione. Questa cicatrice si trova il più in basso possibile nella parte bassa dell'addome, perfettamente nascosta nella linea del bikini.

Dopo una classica addominoplastica, c'è anche una cicatrice circolare intorno all'ombelico, ma rimane discreta. Nel caso di una moderata distensione dell'addome e di un leggero rilassamento della pelle, è sufficiente una mini-addominoplastica. Ha il vantaggio di evitare cicatrici intorno all'ombelico.

Le cicatrici lasciate dall'addominoplastica si evolvono lentamente. Il loro aspetto finale si ottiene dopo circa un anno. Si raccomanda di evitare i raggi UV e la luce del sole per evitare eventuali discromie (scolorimento della cicatrice) e ottenere così una buona guarigione.
E i risultati sulla zona dello stomaco?

L'addominoplastica aiuta ad attenuare l'antiestetico rigonfiamento nella zona dello stomaco. Lo stomaco riacquista un aspetto piatto e teso, sia sopra che sotto l'ombelico. L'addominoplastica offre quindi un notevole ringiovanimento dello stomaco e di questa zona, se la conformazione lo permette (lassità dei tessuti sufficiente per una addominoplastica classica completa).
E i risultati nell'area pubica?

La paura di alcuni pazienti è di presentare una pelle cascante e poco attraente sulla zona pubica, rispetto all'aspetto piatto del ventre. In caso di eccesso di cute pubica, il medico procede ad un leggero distacco della cute pubica per procedere ad una naturale ri-tensione. La cicatrice è mimetizzata dai peli pubici.

Il paziente può quindi godere di un ringiovanimento globale della sua figura tanto sullo stomaco, quanto sullo stomaco e sulla zona pubica.

Memorandum :

Mastoplastica additiva Roma - Blefaroplastica Roma - Liposuzione Roma -

 

WhatsApp chat