Peeling

peeling

Il peeling è la tecnica che serve a levigare la pelle, ridurre le imperfezioni (macchie, cicatrici, segni di acne) e le rughe, non è solo una pratica estetica tra le più diffuse (richiesta da circa il 40% dei pazienti dal dermatologo o dal medico estetico), ma qualcosa che va affrontato in modo molto più serio e approfondito.

IL TRATTAMENTO

La procedura del peeling medico, consiste nell’applicazione di una o più sostanze (come l’acido glicolico, mandelico, piruvico, salicilico e tricloracetico) in combinazione nello stesso preparato o in sequenza per un tempo o una concentrazione tali da indurre un eritema più o meno intenso. Il medico sceglie anche la concetrazione più adatta, a seconda del caso, per sciogliere solo lo strato corneo o, al contrario, per un’esfoliazione più evidente.

GLI EFFETTI

Il peeling migliora l’aspetto della cute, rimuovendo gli strati esterni più danneggiati da rughe o macchie; dall’altra favorisce la produzione di tutte le componenti che con gli anni tendono a diminuire.

Tra i peeling più diffusi c’è quello cosiddetto “soft”: lascia un rossore minimo, compatibile con la vita quotidiana del paziente, e stimola direttamente le cellule che producono le fibre elastiche rivitalizzando i tessuti.