• otoplastica

Otoplastica

L’otoplastica è un intervento che serve a correggere la forma e la posizione delle orecchie nei soggetti che, per motivi costituzionali o a causa di fattori ambientali, abbiano un’alterazione del normale aspetto del padiglione auricolare. È un intervento che in mani esperte dà risultati efficaci e permanenti e non lascia cicatrici visibili.

Tutti i pazienti che ritengano le loro orecchie non soddisfacenti dal punto di vista estetico possono essere sottoposti all’intervento di otoplastica. Esistono infatti varie tecniche per correggere praticamente qualunque tipo e grado di anomalia presente. Le più frequenti sono ovviamente quelle che fanno sporgere troppo le orecchie rispetto al capo e quindi le rendono più evidenti.

Ma ci sono anche molti altri difetti che possono essere trattati, ad esempio un padiglione troppo grande, lobi auricolari ipertrofici o fissurati, orecchio a punta, a cornetta di telefono e cosi via. Esiste inoltre anche la possibilità, in casi più rari, di ricostruire completamente il padiglione auricolare prelevando del tessuto dalla cartilagine della gabbia toracica.

In genere questo tipo di intervento è richiesto da pazienti in giovane età, ma non è inconsueto trovare casi di persone che si sottopongono all’otoplastica anche dopo i 40 anni e magari realizzano un sogno che desideravano da anni.

Per i soggetti minorenni è opportuno per i genitori acconsentire all’esecuzione dell’intervento solo nel caso in cui la presenza della deformità costituisca un motivo di complesso e di emarginazione sociale e/o scolastica.

Per l’idoneità all’intervento è richiesto un buono stato di salute generale e l’assenza di alterazioni significative degli esami pre-operatori che si eseguono di routine in questi casi.

L’otoplastica può essere eseguita in anestesia locale, tuttavia per i soggetti più piccoli, che potrebbero essere scarsamente collaboranti, è prevista una leggera sedazione eseguita da un medico anestesista. Dura circa 90 minuti e prevede la dimissione a domicilio in giornata.L’otoplastica può essere eseguita in anestesia locale, tuttavia per i soggetti più piccoli, che potrebbero essere scarsamente collaboranti, è prevista una leggera sedazione eseguita da un medico anestesista. Dura circa 90 minuti e prevede la dimissione a domicilio in giornata. L’otoplastica è un intervento, che se eseguito a regola d’arte, dà dei risultati particolarmente brillanti perché la cicatrice che resta è talmente sottile e nascosta da essere praticamente invisibile e l’effetto estetico correttivo è molto naturale e permanente. Anche se negli ultimi anni sono venute alla ribalta alcune nuove tecniche che promettono ottimi risultati grazie all’utilizzo di nuove tecnologie tipo il Laser o grazie a metodiche mini-invasive, la tecnica di otoplastica tradizionale, con l’indebolimento e il rimodellamento diretto della cartilagine del padiglione auricolare, resta ancora oggi una metodica insuperata in quanto a sicurezza ed efficacia.

Dottor Sergio Delfino
Specialista in Chirurgia Plastica ed Estetica
STUDIO DI CHIRURGIA ESTETICA
ROMA – NAPOLI – ISCHIA

http://ilchirurgoestetico.com/our-services/mastoplastica-additiva-roma/

Leave a Comment

Name*

Email* (never published)

Website